venerdì 14 gennaio 2011

Otto grammi di bontà...

‘‘8 grammi di buone maniere
8 grammi di coccole
8 grammi di amore’’

E’ ‘una ricetta di semplice bontà’, ma di che cos’è?



La pubblicità di oggi riguarda un famoso biscotto a forma di fiore con un buco centrale, mi è subito saltata all’occhio per la sua delicatezza e luminosità (un sole accecante è presente in tutta la durata della narrazione). La reclame è sottolineata da un motivetto fresco cantato da Roberta Bonanno (una finalista della settima edizione di amici), che è stata anche la cantante del ‘Sorelle d’Italia’ di sottofondo ad una nota pubblicità di calze, canzone che ha fatto scalpore perché ritenuta irrispettosa (a mio parere ingiustamente), ed è stata in una più recente versione ‘silenziata’. Ritornando ai nostri biscotti bucati, lo spot si svolge così:

<<Sai, ogni gesto che fai,>>

Un uomo in motorino carica una vecchina appiedata in una strada di campagna tipo Gubbio (da notare la presenza del casco in entrambi e il cappellino della signora diligentemente piegato nella borsetta!) e le dà un passaggio.

<<Può sorprendere…>>

Alcuni bambini saltano e giocano in un prato.

<<Se scoprirai quanto è facile, una vita per sempre>>

Una madre soffia sulla ‘bua’, una sbucciatura del ginocchio di suo figlio, uno dei bambini che correvano nel prato di prima, e lo accarezza.

<<Semplice, la vita è, se tu lo vuoi >>

Un ragazzo porta la colazione a letto alla sua lei, la sveglia e mangiano insieme.





Dopo una lunga assenza, lo storico brand dei biscotti torna in tv con la nuova campagna di comunicazione intitolata "Ogni giorno più buoni".

La pubblicità precedente risaliva al 1988, quella del bambino che, assaggiando i biscotti, ‘vedeva’ immagini idilliache di natura incontaminata.



Cambio totale da allora? Penso di no, l'ambientazione campestre/intimistica è la stessa (allude come al solito alla genuinità del prodotto)neppure lo slogan è mutato più di tanto: ‘tutta la bontà che ti salta in mente’ assomiglia parecchio a ‘una ricetta di semplice bontà’ non trovate?

Questa volta però la bontà diventa tangibile, il sapore, la squisitezza di un dolcetto diventa nell’accezione più figurata la qualità morale di chi è buono e agisce per il bene altrui, gentilezza e cortesia verso il prossimo.

Essere buono come un dolce, dunque, anzi essere un dolce.

*La Papera*


9 commenti:

  1. Ops, sto pasticciando....
    se lo vuoi leggere eccolo qui:
    http://www.megaupload.com/?d=B49YA8ZY
    poi mi dirai se ti è piaciuto...

    A presto,
    Ziamame

    RispondiElimina
  2. ciao
    Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  3. Certo essere buoni, un messaggio non da poco. Un carissimo saluto! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. la genuinità delle cose semplici...

    RispondiElimina
  5. Migliore di altri spot della stessa marca... però molto Mulino Bianco. La vedo dura riposizionare un prodotto davvero "old style"e poco accattivante nella fascia giovani-adulti (nella pub vedevo molte coppie trentenni)...
    Forse era meglio cambiare forma al biscottino?
    ;-)

    RispondiElimina
  6. piacere di conoscerti, ricambio con piacere la visita, ti auguro una felice domenica :) a presto!!

    RispondiElimina
  7. Visto il tuo commento da me, sono passata a trovarti.
    Mi hanno colpito le tue immagini sfocate ed irreali, un po' come è la pubblicità.
    Per quanto riguarda lo spot dei biscotti, in genere non mi piacciono, perchè attingono al vecchio senza futurizzarlo, al massimo lo modernizzano e così i biscotti rimangono lontani dai biscotti casalinghi della nonna e lontani da un biscotto supervitaminizzatodimagrante.
    Ciao...tornerò a trovarti.

    RispondiElimina
  8. Ciao,
    ho visto che hai fattuo un giro in giro sul mio blog.....ho aggiunto momenti di vita di casa nostra sull'ultimo post.
    A me le pubblicità che evocano bonta, dolcezza, tenerezza e famiglia piacciono!!!
    sono come una bambina!!!

    RispondiElimina
  9. secondo me è una pubblicità indovinata. In questo mondo marcio/sporco/inquinato/cattivo uno sguardo nostalgico verso i valori di una volta, in una cornice piacevole, FA BENE AL NOSTRO SPIRITO. Una specie di coccola alla nostra anima!

    RispondiElimina